{jumi [*3]}

Con decreto interministeriale del 23 dicembre 2015 vengono disciplinate le modalità tecniche di emissione della Carta d’identità elettronica che, oltre ai dati anagrafici, contiene  ulteriori informazioni  della persona. Fra queste anche la dichiarazione sulla propria volontà di donare organi e tessuti ai fini del trapianto.

L’articolo 16 del decreto prevede infatti che, in sede di rilascio o rinnovo della carta d’identità, il cittadino maggiorenne possa indicare anche il proprio consenso o diniego alla donazione degli organi.

Per una scelta responsabile e consapevole la conoscenza diventa un presupposto fondamentale  e  all’URP (Ufficio Relazioni con il pubblico) puoi trovare le risposte alle domande più frequenti sulla donazione e il trapianto degli organi.

organi.jpg

vetb1ndxwx9msi9g.jpgAl fine di aumentare l’ occupazione femminile sul territorio con interventi volti a facilitare l’ inserimento lavorativo delle donne disoccupate, inoccupate e a preservare il posto di lavoro delle donne occupate, nell’ ambito del progetto “Percorsi di genere per la crescita e l’occupazione”, finanziato dalla Regione Campania nell’ambito del POR 2014-2020, è attivo il Martedì e il Giovedì dalle ore 9,30 alle 13,30 presso la sede della Cooperativa sociale “Seme di Pace”, Via Università n°63 il Concilia-Point.

Lo sportello si occupa di servizi di orientamento al lavoro per le donne, promozione dei servizi rivolti all’ infanzia e supporto alla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro rivolto alle donne del territorio.

Si prega l’utenza di munirsi di una fotocopia del documento d’identità.

Tel. 0817753786

  • Fresko Film 2018 – XXIV° edizione
  • Viale Leonardo Da Vinci (I.C. Da Vinci-Comes D.M.) - Portici
  • da giovedì 21 giugno a domenica 2 settembre 2018
  • ore 21,00
  • Cinema all’aperto
  • freskofilm volantino 2018-01.jpgfreskofilm volantino 2018-02.jpg

influenza.jpg

campoestivoragazzi.jpg

 

Le attività del Centro Sociale Polifunzionale accreditati dall’ambito n. 11 e finanziati in parte con fondi comunali e in parte con fondi del piano di zona, sono state avviate lo scorso aprile. I minori accolti sono 33 e sono impegnati in attività di recupero scolastico e in laboratori strutturati che mirano al loro sviluppo psico-sociale e relazionale.

Il servizio si rivolge anche ai genitori, nell’accompagnamento delle capacità genitoriali e nel raccordo con le agenzie pubbliche e del privato sociale del territorio.

A giugno inizia il campo estivo per 30 minori di Portici, dal lunedì al venerdì, che prevede attività educative, ludico-ricreative e visite guidate alla scoperta delle bellezze storico-culturali della nostra Regione.

Il Campo estivo riprenderà a settembre dopo una pausa nel mese di agosto.