{jumi [*3]}

Grazie al tuo sostegno riscriviamo insieme la storia dell’Orto botanico di Portici, devastato da una tromba d’aria e da una tremenda tempesta di grandine. Danni enormi, alberi centenari sradicati o spezzati.
Il tuo contributo ci permetterà di mettere a dimora nuove piante.
Sostieni il progetto “Nuova linfa all’Orto botanico”
IBAN IT71F0101040090100000300047
Intestato a: Musei delle Scienze Agrarie – MUSA
Causale: ORTO BOTANICO DI PORTICI
Video

L'Assessorato all'Ambiente comunica che tutti i parchi pubblici resteranno chiusi fino al termine dell'emergenza maltempo e comunque fino al termine delle verifiche tecniche sugli stessi

l'assessorato all'ambiente invita la cittadinanza a conferire presso l'isola ecologica di via farina quanto è stato distrutto a causa del nubifragio (resti di verande, veneziane, suppellettili, legno, materiale ferroso etc.). Tali materiali, per motivi di sicurezza, non possono essere lasciati all'esterno dei terrazzi, dei balconi. Nella impossibilità, per i cittadini, di recarsi direttamente presso l'isola ecologica per il conferimento dei materiali, si rammenta che è possibile contattare la soc. leucopetra per concordare il ritiro degli stessi. Si ricorda, inoltre, che gli orari di apertura dell'isola ecologica sono i seguenti:
dal lunedì al sabato dalle ore 7,00 alle ore 13,00
la domenica dalle ore 7,00 alle ore 12,00

Richiesta riconoscimento dello stato di calamità naturale

Si è svolta questa mattina la conferenza alla quale hanno partecipato l’assessore regionale al lavoro Severino Nappi, il sindaco Nicola Marrone, il presidente del C.C. Fernando Farroni .

Dopo 20 anni di attesa finalmente si è risolta la travagliata storia di 54 lavoratori ex L.S.U. grazie alla collaborazione tra istituzioni. 

IMG_3.jpg