{jumi [*3]}

Coerentemente con quanto stabilito dal Regolamento 1083/2006 recante disposizioni generali sul Fondo europeo di sviluppo regionale, sul Fondo sociale europeo e sul Fondo di coesione e che abroga il Regolamento (CE) n. 1260/1999, il Comune di Portici, per l’attuazione del P.I.U, assicura l’adeguamento delle strutture dell’Ente in funzione delle caratteristiche e dei termini della delega che saranno stabiliti nell’Accordo.

Tale organizzazione avrà il compito di assolvere a tutte le funzioni e gli adempimenti, previsti all’art. 60, nonché a tutte le procedure di attuazione del P.O FESR. Attraverso lo strumento di gestione delle deleghe, e previa verifica dei requisiti di cui all’art.42 del Regolamento 1083/2006 e secondo quanto previsto nelle Linee Guida del PIU e nel POR FESR (paragrafo 5.2.6 – Organismi Intermedi), la Regione Campania, con apposito atto affiderà al Comune di Portici una sovvenzione globale per la gestione del Programma Integrato Urbano.

A tal fine il Comune di Portici ai sensi di quanto disposto dall’art. 12 del Regolamento 1828/2006, assumerà le funzioni Organismo Intermedio per la realizzazione del PIU.